Saturday, July 16, 2016

Magari, che c'entra and che barba - 10 common Italian expressions you should get familiar with

10 typical expressions of spoken Italian you should get familiar with. 

Is the mouth of a wolf a safe place? And why do Italians find beards boring?  

Read the article below and compare it to the source text (the one with smaller letters) to see how I've translated words and expressions, then read my final tips and test your knowledge with a short exercise.


10 extraordinarily useful Italian phrases
10 frasi italiane straordinariamente utili


ITALIAN IS A BEAUTIFUL LANGUAGE. Because of the purity of its vowels, Italian is the first language in which opera singers learn to sing. It’s also an incredibly fun language to speak, full of expressive hand gestures and colorful phrases. Here are a few to get you started.
L'ITALIANO È UNA LINGUA BELLISSIMA. Data la purezza delle sue vocali, l'italiano è la prima lingua in cui i cantanti d'opera imparano a cantare. È anche una lingua incredibilmente divertente da parlare, piena di espressivi gesti con le mani e frasi colorite. Eccone alcune per aiutarti a muovere i primi passi.

1. Che casino! what a mess!  | kay kazeeno – /ke kazino/
Originally the word for brothel, casino is now used to describe any situation that’s a bit out of control, confusing, or crowded, meaning “what a madhouse!” I heard che casino even before I got to Italy on my last trip: Italians waiting on the security line at the airport were using it to express their frustration. Since many events in Italy are not overly organized, this phrase gets a real workout.
1. Che casino! – what a mess| kay kazeeno – /ke kazino/ 
In origine la parola per bordello, casino viene ora usato per descrivere qualsiasi situazione un po' fuori controllo, confusa o affollata, con il senso di “che manicomio!” Ho sentito “che casino” anche prima di arrivare in Italia durante il mio ultimo viaggio: gli italiani in fila nella coda di sicurezza all'aeroporto stavano usando l'espressione per esprimere la loro frustrazione. Dato che tanti eventi in Italia non sono troppo organizzati, questa frase viene usata allo sfinimento.

2. Magari – I wish! | magaree – /mɑ:gɑ:ri:/
Magari is the word used to express hope. For example, I could have said to the Italians who were eager to board our delayed flight, “Don’t worry, you’ll make your connection.” They would have responded with, “Magari!”
2. Magari – I wish! | magaree – /mɑ:gɑ:ri:/
“Magari” è la parola utilizzata per esprimere speranza. Per esempio, avrei potuto dire agli italiani che erano impazienti di imbarcarsi nel nostro aereo in ritardo, “Non preoccupatevi, non perderete la vostra coincidenza.” Avrebbero potuto rispondere con un “Magari!”

3. Che barba! – how boring! | kay barba – /kəbɑ:rbɑ:/
Literally, “what a beard,” che barba means “what a bore.” I’m not sure whether this comes from the idea that it takes a long time to grow a beard, or that whatever’s happening is as boring as watching a beard grow. In any case, if you see someone stroking an imaginary beard, she is making the che barba sign.
Example: Q. How was Italian class today? A. (Silent stroking of chin)
3. Che barba! – how boring! | kay barba – /kəbɑ:rbɑ:/
Letteralmente, “what a beard,” “che barba” vuol dire “che noia.” Non sono sicura che ciò provenga dall'idea che ci vuole molto tempo per farsi crescere una barba, o che qualsiasi cosa si stia guardando è noiosa tanto quanto osservare crescere una barba. In ogni caso, se vedi qualcuno intento a darsi una lisciata ad una barba immaginaria, sta facendo il gesto del “che barba.
Esempio: D. Com'è andata la tua lezione d'italiano oggi? R. (Lisciamento silenzioso del mento)

4. Non c’entra – that’s irrelevant | non chentra – /non ʧɜ:ntrɑ:/ 
Entrarci is an extraordinarily useful verb, especially in the negative, when it means “that has nothing to do with it,” or, “this has nothing to do with you” (i.e., mind your own business). It’s also used in the interrogative: Che c’entra? Or che c’entri? (what’s it to you?) If you disagree with the sentiment you simply counter with c’entra! (does so!) or c’entro! (it certainly does concern me!).
Example: È troppo caro. (It’s too expensive.) Che c’entrano I soldi? Pago io! (Forget money. I’m paying!)
4. Non c’entra – that’s irrelevant non chentra – /non ʧɜ:ntrɑ:/oni  
“Entrarci” è un verbo straordinariamente utile, specie in negativo, quanto vuol dire “non ha nulla a che vedere con questo,” o, “questo non ha nulla a che vedere con te” (ovvero, fatti gli affari tuoi). È anche usato in maniera interrogativa: “Che c'entra?“ O “che c'entri?” (che te ne viene?) Se non sei d'accordo con il sentimento puoi semplicemente controbattere con “c'entra” (in inglese does so!) o “c'entro!” (mi concerne chiaramente!).
Esempio: È troppo caro. (It’s too expensive.) Che c’entrano I soldi? Pago io! (Forget money. I’m paying!)

5. Prendere in giro – to kid or tease | prenderay een jeero – /prɜ:nderei:nʤi:rɔ:/  
Prendere in giro (to take in a circle) means to be joking. As in, c’entri, c’entri, ti prendo in giro — of course you have a say in this, I’m just pulling your leg.
5. Prendere in giro – to kid or tease | prenderay een jeero – /prɜ:nderei:nʤi:rɔ:/tti 
“Prendere in giro” (to take in a circle) vuol dire che si sta scherzando. Come in: c'entri, c'entri, ti prendo in giro - certo che hai a che vedere con questo, ti sto solo prendendo in giro.


6. Che me ne frega – who cares?  kay may nay frayga – /menefregɑ:/ 
Che me ne frega is a slightly rude way of saying, “I couldn’t care less.” For example, as a response to “whatever happened to your ex?” Che me ne frega means, “I don’t know and I don’t care, and I hope I never see him again.”
6. Che me ne frega – who cares? | kay may nay frayga – /menefregɑ:/ 
“Che me ne frega” è una maniera un po' maleducata per dire, “non me ne importa nulla.” Per esempio, come risposta per “che cosa è successo al tuo ex?” “Che me ne frega” vuol dire, “non lo so e non mi interessa, e spero di non rivederlo mai più.”

7. In bocca al lupo – good luck | een bohkaloopoh – /i:nbɔ:kɑ:lu:pɔ:/
Literally, “in the mouth of the wolf,” in bocca al lupo is the Italian version of “break a leg.” The reply is crepi il lupo — “may the wolf die.” It’s used religiously in the theater and opera houses, but can also be said to someone about to take a test or engage in any challenging activity.
7. In bocca al lupo – good luck | een bohkaloopoh – /i:nbɔ:kɑ:lu:pɔ:/
Letteralmente, “in the mouth of the wolf,” “in bocca al lupo” è l'equivalente italiano di “break a leg.” La risposta è “crepi il lupo” - “may the wolf die.” Viene utilizzato religiosamente al teatro e all'opera, ma può anche essere detto a qualcuno che sta per sostenere un esame o partecipare a un'attività impegnativa. 

8. Ogni morte di papa – hardly ever ohnyee mortay di papa – /ɔ:ŋi:mɔ:rtedi:pɑ:pɑ:/
Literally, “every death of a pope,” ogni morte di papa is the equivalent of the English “once in a blue moon.” It seems so much more colorful to me because it conjures up visions of crowds mobbing St. Peter’s when a new pope is being chosen. How often do I go to Italy? Ogni morte di papa. Not nearly often enough.
8. Ogni morte di papa – hardly ever | ohnyee mortay di papa – /ɔ:ŋi:mɔ:rtedi:pɑ:pɑ:/
Letteralmente, “every death of a pope,” “ogni morte di papa” è l'equivalente italiano di “once in a blue moon.” Mi suona molto più colorito perché evoca visioni di folle che inondano San Pietro quando viene scelto un nuovo papa. Quanto spesso vado in Italia? Ogni morte di papa. Nemmeno lontanamente quanto vorrei. 

9. Ricevuto come un cane in chiesa – to be unwelcome |
reechayvootoh kohmay oon kahnay een kyayza – /ri:ʧevu:tɔ:kɔ:meu:nkɑ:nei:nkjezɑ:/ 
Another colorful phrase is ricevuto come un cane in chiesa, which means, “received like a dog in church.” It’s similar to the English “like a whore in church,” but the alliteration in the k sounds of come, cane, and chiesa seem to give it more punch.
Example: What did your parents think of your Italian boyfriend arriving on his Vespa? L’hanno ricevuto come un cane in chiesa.
9. Ricevuto come un cane in chiesa – to be unwelcome |
reechayvootoh kohmay oon kahnay een kyayza – /ri:ʧevu:tɔ:kɔ:meu:nkɑ:nei:nkjezɑ:/  
Un'altra frase colorita è “ricevuto come un cane in chiesa”. che vuol dire “received like a dog in church.” È simile all'inglese “like a whore in a church,” ma l'allitterazione del suono k di “come”, “cane”, e “chiesa” sembra renderla più pungente. 
Esempio: Cosa hanno pensato i tuoi genitori del tuo ragazzo italiano che è arrivato sulla sua Vespa? L’hanno ricevuto come un cane in chiesa.

10. Non vedo l’ora – I can’t wait non vaydoh lohrah – /nɔ:nvedɔ:lɔ:rɑ:/
Literally, “I can’t see the hour,” this is the phrase you use for looking forward to something. As in, non vedo l’ora di tornare in Italia — “I can’t wait to go back to Italy.”
10. Non vedo l’ora – I can’t wait | non vaydoh lohrah – /nɔ:nvedɔ:lɔ:rɑ:/
Letteralmente, “I can't see the hour.” Questa è la frase da usare quando si è impazienti per qualcosa. Come “non vedo l'ora di tornare in Italia” - “I can't wait to go back to Italy.”

Link to the source article / Link all'articolo originale: 10 EXTRAORDINARILY USEFUL ITALIAN PHRASES
Author / Autore: Ellen Rabiner
Translator / Traduttore: Alexandro Piccione
-----------------------------------------------------------------------

SPEAK ITALIAN LIKE A PRO - TIP #43

Italians have a second expression that has the same exact meaning of in bocca al lupo: in culo alla balena.

It literally means “In the whale's ass”. It goes without saying that it's a much more vulgar way of wishing good luck to someone. 



(It's just a figure of speech, please leave the poor whales alone)

There's also a second expression that can be used instead of Non vedo l'ora: Non sto più nella pelle.

Non stare più nella pelle is a little stronger. It literally means that you are so excited about something that you want to “get out of your skin” (I' am not going to post a picture of this one).

You want to learn a couple of additional variations of Prendere in giro? Read (and do) my quick exercise below. 


-----------------------------------------------------------------------

TEST YOUR ITALIAN - EXERCISE #43


Is there a difference between:
  • Prendere in giro qualcuno
  • Prendere per i fondelli qualcuno
  • Prendere per il culo qualcuno
?

Google these expressions  (or use Bing if you want to make things harder) and see if you can find the nuances. 

Write your thoughts in the comment section (in English, Italian, Spanish or French) and I'll make sure to give you a feedback. Good work!



If you liked my article, you are welcome to share or like it. You can follow me on FacebookTwitter and Google+ if you wish to receive the latest updates. 

--------------------------------------------------------------------------------------

If you have any questions or you just want to chat, feel free to leave a comment in English or Italian. See you next week.

Per ogni eventuale domanda o considerazione sulla traduzione ti invito a lasciare un commento in lingua italiana o ingleseAlla prossima settimana.

No comments:

Post a Comment