Saturday, April 16, 2016

Learn how to use essere and stare in (almost) every situation


Learn the difference between “stare” and “essere”. Are they really that similar to to stay and to be?

Read the article below, compare it to the source provided at the end to see how I've translated words and expressions, then read my final tips and test your knowledge with a short exercise.  







Stare e Essere 

Ciao come stai? La risposta può essere sia “sto bene” che “sto male” a seconda del nostro stato d'animo. Se studi l'italiano probabilmente saprai che in italiano ci sono due verbi che si traducono in inglese con to be, “essere” e “stare”.

Quando usare “stare”

In alcune frasi idiomatiche, “stare” non significata “to be.” Queste frasi sono molto comuni essendo alcuni dei primi saluti imparati dagli studenti alle prime armi, e causano dunque confusione con “stare”.
  • “Stare” si usa per chiedere a qualcuno come vanno le cose “Come stai?” o per rispondere accompagnato da un avverbio: --> “Sto bene. Sto male. Sto meglio. Sto peggio.” I'm good. I'm bad. I'm better. I'm worse. 
  • “Stare” si usa con frasi idiomatiche comuni come:--> “Stai zitto!” Be quiet!--> “Stai fermo!” Be still!--> “Stai attento a...” Be careful of, pay attention to...
Il verbo “stare” può anche essere tradotto con to stay. Ecco perché viene spesso utilizzato per descrivere un luogo. Per esempio: “La tavola sta in cucina.” The table is in the kitchen. Puoi aiutarti pensando alla tavola che sta in cucina perché quello è il luogo in cui è posizionata.    
  • “Stare” si usa anche per descrivere la posizione di persone o cose:
    --> “Oggi, stiamo in spiaggia.” Today, we're at the beach.
Tuttavia, si può benissimo utilizzare “essere” per descrivere una posizione. Ciò vuol dire che puoi scegliere di dire “Sto in piscina” o “Sono in piscina.” I'm in the pool. Più vai a sud nella penisola e più sentirai dire “stare” per indicare una posizione nei dialetti locali. Trova ulteriori esempi sulle differenze tra questi due verbi. 
  • “Stare” si può usare al posto di “rimanere” per indicare to stay.
    --> “Sono stata al bar tutto il giorno.” I stayed at the café all day. I was at the café all day.
Quando usare “essere”

“Essere” è la vera essenza di to be, e viene usato per descrivere degli stati d'essere permanenti. Pensa al verbo “essere” come la traduzione corretta di to be + aggettivo e da lì impara le eccezioni in cui potresti voler usare “stare”. 

“Essere” si usa per:
  • Identificare la tua persona, la tua professione, le tue origini, la tua nazionalità
    --> “Sono Marco. Sono un cantante. Sono di Milano. Sono italiano.” I'm Marco, I'm a singer. I'm from Milan. I'm Italian.
  • Descrivere te stesso e gli altri
    --> “Sono ottimista. Lei è timida.” I'm an optimist. She is shy. 
  • Descrivere oggetti e luoghi
    --> “La casa è vecchia. La spiaggia è sporca.” The house is old. The beach is dirty. 
  • Descrivere emozioni e sentimenti
    --> “Sono felice. Sono nervoso.” I'm happy, I'm nervous.

Altri usi di “stare”

Anche se abbiamo coperto gli usi di “stare” che tendono a confondere chi studia l'italiano, ci sono altri utilizzi di “stare” da conoscere. Ecco alcune delle situazioni più comuni che richiedono questo verbo:
  • Usa “stare” per dire che stai attualmente facendo qualcosa: “stare” + gerundio
    --> “Stai zitta! Sto dormendo.” Be quiet! I'm sleeping. 
    --> “Sto cercando un bel posto.” I'm looking for a nice spot. 
    --> “Stiamo bevendo qualcosa al bar”: We're having a drink at the bar. 
  • Puoi usare “stare” per esprimere che stai per fare qualcosa: “stare + per + infinito”
    --> “Stavo per nuotare quando...” I was about to go swimming when...
  • Puoi usare “stare” per dire che qualcosa ti sta molto bene
    --> “Ti sta bene questo costume.” This bathing suit looks good on you.
  • In alcuni dialetti italiani “stare” è usato per descrivere stati d'animo
    --> “Non stai contento con me?” You're not happy with me?
Nota bene che l'ultimo esempio non è una forma italiana corretta e dovresti evitare di usarlo nell'Italia centrale o settentrionale dove verrebbe considerata “cattiva grammatica” (n.d.t. è un uso improprio anche nel sud)

Hai per caso alcuni suggerimenti per imparare la differenza tra “stare” e “essere”? Condividili nei commenti!
Link all'articolo originale: Stare vs. Essere in Italian
Autrice: Meredith Cicerchia 
Traduttore: Alexandro Piccione
-----------------------------------------------------------------------
SPEAK ITALIAN LIKE A PRO - TIP #30

More uses of essere and stare in Italian

Essere can be used as well,

to express a specific measure, weight or price:
  • The bridge is 100 meters long = Il ponte è di 100 metri
  • How much is it? = Quant'è in tutto? (The answer to this question would be for example: sono 20 euro).
Stare can be used as well,

to express dependence:
  • It's up to you now = Sta a te adesso
  • Let's stick to the facts = Stiamo ai fatti


More info in Italian about essere here.
More info in Italian about stare here.
-----------------------------------------------------------------------  

PUT YOUR ITALIAN TO TEST - EXERCISE #30

Read the text below carefully. Have I used essere and stare correctly in every instance? (Nope). Spot the mistakes and write the corrections in the comment section. I'll make sure to give you a feedback!

Fabio: come te la passi Michele?
Michele: a dire il vero sono male, tu che mi dici?
Fabio: sto benissimo, per farti stare meglio ti andrebbe di andare a mare domani?
Michele: è una bella proposta. Lavori sempre nel pomeriggio?
Fabio: Non hai saputo? Mi sono per trasferire a Brescia.
Michele: Non ne avevo idea! Mi dicono che si stia molto bene in quella città.
Fabio: Sta un po' freddina ma per il resto ne parlano tutti bene.
Michele. Perfetto, a presto allora e stammi bene!


If you liked my article, you can get my updates on Google+Facebook or Twitter

--------------------------------------------------------------------------------------

If you have any questions or you just want to chat, feel free to leave a comment in English or Italian. See you next week.

Per ogni eventuale domanda o considerazione sulla traduzione ti invito a lasciare un commento in lingua italiana o ingleseAlla prossima settimana.

No comments:

Post a Comment