Saturday, January 16, 2016

Everything there's to know about the Italian school system, its pros and cons and a lot more

Today we are going to learn everything there's to know about the Italian school system, from Kindergarten to University. 

By the end of the article you'll be able to describe your own educational path in Italian and understand the differences between the school system of your country and our system.

As always, read the article below, compare it with the source to learn provided at the end to learn dozens of new words, then read my final tip and test your new-found knowledge  using the comment section. 




Sistema Scolastico Italiano

Ti sei mai chiesto/a come funziona il sistema scolastico italiano? Noi qui in Italia tendiamo a disprezzarlo e anche se c'è un fondo di verità dietro le critiche, specialmente per quanto riguarda il modo in cui vengono assunte le persone e l'instabilità rampante dei lavori legati all'educazione nel nostro paese, è anche vero che l'Italia offre ancora alcuni tra i curricola didattici più completi d'Europa. 

INFORMAZIONI GENERALI RIGUARDANTI L'INSEGNAMENTO PUBBLICO IN ITALIA
Le basi dell'attuale sistema scolastico vennero gettate nel 1946, quando l'Italia divenne una repubblica parlamentare. Da allora, l'educazione statale è la vera e propria colonna portante del sistema scolastico del paese. La scuola dell'obbligo, che dura dai 6 ai 16 anni, è esentasse, il che vuol dire che non è necessario pagare una tassa di iscrizione. Dai 16 ai 18 anni, è necessario pagare una tassa di iscrizione minima di circa 20 euro (intorno ai 23 dollari statunitensi). I bambini che non sono nati in Italia, ricevono un'istruzione pubblica gratuita, anche alla fine della scuola dell'obbligo e anche se hanno residenza regolare in Italia. L'istruzione di terzo grado in Italia, proprio come il primo e il secondo grado, è principalmente pubblica. Ci sono alcune università private, ed alcune di esse, come l'Università del Sacro Cuore e l'Università Bocconi entrambe a Milano, sono rinomate un po' in tutto il modo. Ma ci sono anche diverse università pubbliche molto prestigiose: Pisa, Pavia, Padova e Bologna sono solo alcuni tra i più prestigiosi atenei del paese. Nelle università pubbliche, le commissioni vengono solitamente calcolate in base al reddito dello studente (o della sua famiglia, se ne dipende). Le rette delle università pubbliche non superano, comunque, i 2500 euro all'anno (circa 2800 dollari statunitensi). Le università private chiedono di più, ma mai quanto un'università americana!


CICLO PRIMARIO E SECONDARIO DI ISTRUZIONE
Come detto in precedenza, la scuola dell'obbligo, che è esentasse, inizia all'età di 6 anni (con la possibilità di essere anticipata a 5 anni e mezzo) e dura fino ai 16 anni. La percentuale di alfabetizzazione nel paese è del 99%, raggiungendo praticamente tutti. Le scuole in Italia sono principalmente pubbliche, anche se ne esistono di private. 

Prima di essere inseriti nel sistema scolastico, i bambini vengono di solito introdotti a dei nidi d'infanzia o sezioni primavera non obbligatori, l'equivalente delle crèches. Queste sezioni sono solitamente riservate ai bambini da un anno ai tre anni di età. Essi subentreranno in seguito nella scuola dell'infanzia, l'equivalente se vogliamo del kindergarten. Qui, i bambini cominciano a vivere un'esperienza scolastica più standardizzata con classi, compagni di classe e sessioni brevi di apprendimento con compiti. Spesso, mangiano anche a scuola e passano parte del pomeriggio lì.


La Scuola Primaria (primary school)
La scuola primaria (in precedenza "elementare") inizia all'età di sei anni e prosegue per cinque anni. Le classi si aggirano sui venticinque studenti con un minimo di dieci. Le pluriclassi, o classi a livello misto, hanno tra i sei e i dodici studenti. I comuni gestiscono i trasporti e i pasti scolastici, chiedendo nella maggior parte dei casi dei contributi, eccezion fatta per le famiglie più bisognose. Il programma include: italiano, inglese, geografia, storia, matematica, scienza, tecnologia, musica, arte, educazione fisica, tecnologia dell'informazione e religione (cattolica).


La Scuola Secondaria di Primo Grado (middle school)
La Scuola Secondaria di Primo Grado era conosciuta in precedenza come scuola media. Gli alunni la frequentano fino a quando non compiono quattordici anni. In precedenza la scuola dell'obbligo era considerata completa a quattordici anni. Adesso il limite è salito a sedici anni. Anche se l'istruzione è gratuita, nel secondo livello bisogna acquistare i libri. La dimensione delle classi è di circa 21 studenti a classe. Il programma include: religione, italiano, inglese, una lingua straniera alternativa, storia, geografia, scienza, matematica, tecnologia, tecnologia dell'informazione, arte, musica ed educazione fisica.
Alla fine dei tre anni di scuola secondaria di primo grado c'è un esame statale, simile a quello che gli studenti dovranno sostenere alla fine della scuola superiore.


La Scuola Secondaria di Secondo Grado (High School)
Se fino alla scuola secondaria di primo grado il sistema di istruzione italiano sembra molto simile a quello americano, la cosa cambia radicalmente nelle scuole superiori.
L'Italia è conosciuta per essere uno dei pochi paesi al mondo dove gli studenti devono prendere una decisione ben definita riguardo alla propria carriera futura già dalla tenera età di 14 anni. Le scuole superiori italiane sono di diversi tipi, a seconda dell'oggetto principale che vanno ad insegnare. Devono essere selezionate durante l'anno conclusivo di scuola secondaria di primo grado e lo studente ha l'obbligo di frequentarle sino al sedicesimo anno di età. Le scuole superiori italiane possono essere divise in questo modo:

LICEI: scuole specializzate nell'insegnamento teorico ISTITUTI TECNICI: scuole specializzate nelle competenze tecniche ISTITUTI PROFESSIONALI: scuole specializzate nelle competenze professionali
 Liceo Artistico: si ramifica in belle arti, progettazione, fotografia, scultura ecc. Istituto tecnico a indirizzo tecnologico: si focalizza sulle competenze tecniche come: meccanica, logistica, elettronica ecc. (suddivise in sezioni) Istituto professionale a indirizzo dei servizi: ha una sezione di agricoltura, servizi sociali, accoglienza e gastronomia, commercio.
Liceo Classico: si focalizza sulle lingue classiche, la filosofia e lettere.  Istituto tecnico a indirizzo economico: si focalizza sull'amministrazione, la contabilità, il marketing o il turismo. Istituti professionale a indirizzo dell'industria e dell'artigianato: sezioni di produzione industriale e artigianale, assistenza tecnica e manutenzione.
Liceo Scientifico: si focalizza sulla biologia, la chimica, la fisica e la matematica.
Liceo Linguistico: si focalizza sulle lingue straniere
Liceo musicale e coreutico: ha una sezione di musica e di danza
Liceo delle scienze umane: si focalizza sulle scienze umane e la psicologia




In qualsiasi scuola superiore le dimensioni delle classi si aggirano tra i cinque e i ventotto studenti. Come detto in precedenza, è prevista una quota d'iscrizione minima per gli anni successivi al compimento dei 16 anni da parte degli studenti. Tuttavia, in base al reddito della famiglia, alcuni studenti possono essere idonei all'esenzione o al supporto. Il programma varia a seconda del corso di studi selezionato.
Dopo aver completato la scuola secondaria superiore, gli studenti devono superare un altro esame per poter ricevere il Diploma di Maturità. Dopo aver ottenuto il diploma, gli studenti iniziano la propria carriera nella professione scelta o vanno all'università


UNIVERSITÀ IN ITALIA
L'Italia ha 61 università statali e 15 private. Strutturalmente, seguono tutte quello che viene considerato adesso il modello europeo standardizzato, con un corso principale di tre anni per l'ottenimento di un diploma di laurea (bachelor degree), altri due anni di specializzazione con una laurea magistrale (Master's degree) e, infine, la possibilità di ottenere un dottorato di ricerca (PhD). Ciò è valido per la quasi totalità delle facoltà, eccezion fatta per alcune che anno mantenuto una struttura più indipendente, caratterizzata da un singolo ciclo di studi - più lungo - che equivale, una volta completato, ad una laurea magistrale. Tra queste abbiamo, Medicina (6 anni), Legge (5 anni), Architettura e Scienze del farmaco. 
Studi specialistici in belle arti e musica possono essere effettuati presso le Accademie delle belle arti (Fine Arts Academies) e nei Conservatori (music schools).

Link all'articolo originale: Italian School System
Autore: life in italy admin
Traduttore: Alexandro Piccione
-----------------------------------------------------------------------


SPEAK ITALIAN LIKE A PRO - TIP #18

As explained by the author of the article above, Italian students have to choose which career to undertake when they are just 14 years old.

On the other hand, once they complete what is called the scuola secondaria di secondo grado (high school), they can choose the major they prefer and completely change their path.

A student that (like myself) has a high school diploma as a surveyor can easily continue his/her education in a major like linguistics or philoshopy (that's exactly what I did) to finally become a translator/teacher without any limitations (except for the hard work it takes to fill potential gaps in your education). 
----------------------------------------------------------------------- 

PUT YOUR ITALIAN TO TEST - EXERCISE #18

If you have read my awesome translation and tip you should be able by now to describe your own educational path in Italian

Leave your description in the comment section and I'll make sure to give you a feedback. Alla prossima!
---------------------------------------------------------------------

If you have any questions or you just want to chat, feel free to leave a comment in English or Italian. See you next week.

Per ogni eventuale domanda o considerazione sulla traduzione ti invito a lasciare un commento in lingua italiana o inglese. Alla prossima settimana.

No comments:

Post a Comment